PRESENTAZIONE DEL CORSO

Le opzioni terapeutiche nell’ambito dei tumori cutanei si stanno nel corso degli anni sempre più evolvendo grazie all’avvento ed agli ottimi risultati ottenuti, sia nel melanoma sia nei tumori non-melanoma, con immunoterapia e terapie target.
Per quanto riguarda il melanoma, ormai da diversi anni l’utilizzo di entrambe queste strategie nel setting metastatico ci ha permesso di ottenere dei risultati anche a lungo termine precedentemente insperati. Da minor tempo, invece, l’applicabilità di tali strategie si sta valutando anche nel setting adiuvante. L’aggiornamento costante in termini di gestione delle tossicità, risultati a lungo termine, miglior scelta del trattamento nel paziente wild type e soprattutto BRAF mutato risulta mandatorio per un’adeguata gestione dei nostri pazienti.  
Per quanto riguarda il trattamento delle neoplasie cutanee quali il tumore squamocellulare, il carcinoma a cellule di Merkel e il carcinoma basocellulare rimane sempre fondamentale l’integrazione dei trattamenti loco-regionali e della terapia sistemica, laddove una radicalità non sia ottenibile. Anche in questo settore l’immunoterapia sta iniziando a fornire importanti risultati, così come si confermano ottimali le risposte ottenute con le terapie target.
L’aspetto su cui, inoltre, vogliamo porre l’accento è la centralità del team multidisciplinare nella condivisione delle scelte terapuetiche al fine di offrire ai nostri pazienti il miglior percorso diagnostico-terapeutico nonchè la miglioexpertise.
Questo incontro si pone quindi come finalità l’aggiornamento dei dati e del panorama diagnostico-terapeutico coinvolgendo tutti gli specialisti che si occupano di queste patologie e sottolineare, ancora una volta, l’imprescindibilità della costituzione di “Skin Unit” in ogni centro che si occupa del trattamento di questi pazienti.

CON LA SPONSORIZZAZIONE NON CONDIZIONANTE DI

help desk per problemi tecnici

PROVIDER ECM E SEGRETERIA ORGANIZZATIVA